All’alba della notte

All’alba della notte
minacciano di piangere
grigie e gonfie le nuvole
cariche d’aghi di ghiaccio

Infuria e impazza il vento
che non vuole esser eroso
dall’amaro sale di lacrime
che gli scorre sulle guance

È un gregge che bela dolore
sospeso al di là dei monti
nel suo implorare calore
a quell’ultima goccia di sole

© Raggioluminoso

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Natura. Contrassegna il permalink.

60 risposte a All’alba della notte

  1. in fondo al cuore ha detto:

    Bellissima, buona serata!

  2. Giovanni Monopoli ha detto:

    splendida
    bravissima
    cogli sempre il meglio della poesia coi tuoi versi che incantano
    ciao

  3. jalesh ha detto:

    Stupenda poesia colma di metafore bellissime…Bisous

  4. ludmillarte ha detto:

    quando mi scatta la curiosità di sapere se la mia interpretazione è quella che intendeva chi l’ha scritta, significa che i versi han fatto breccia. grazie 🙂

  5. ombreflessuose ha detto:

    Componi versi che sanno di buono e di magia
    Grazie Flox
    Abbraccione
    Mistral

  6. wolfghost ha detto:

    Poesia bellissima… e terribile assieme. Ma così doveva essere…
    Complimenti, mi è piaciuta molto! 🙂

    http://www.wolfghost.com

  7. doraforino ha detto:

    Versi che implodono come tempesta interiore….Si spera un nuovo giorno!
    Gradita! Un abbraccio Flox.

  8. Anna (Mirtillo14) ha detto:

    Molto bella, come tutte le tue poesie.
    Mi ci ritrovo, questo tempo grigio mi riempie di malinconia.
    Un caro saluto.

  9. MARGHIAN ha detto:

    Bella e dolce poesia, mi piace molto. Per quatno riguarda me…

    Ti saluto con grande piacere, Raggioluminoso, e ti ringrazio per il tuo scritto e per il tuo apprezzamento. Io, sui testi, ero come te. Ti faccio un esempio, quando uscirono “Let it be” ed altre canzoni straniere, non potevo capire il testo. Poi mi misi a sturiare l’inglese per passione-un libro abbinato a 15 nastri, “impariamo l’inglese” ed ecco che, da allora e grazie alle canzoni, mi “esercito” ascoltando bene anche le parole. Anche tradurre qui nei miei posts e’ per me un esercizio. Per quanto riguarda le canzoni in italiano, io bado anche al testo ma…se pure un testo e’ scarso e la musica e la voce sono belle..per me la canzone e’ bella ugualmente.

    Avrei il piacere di invitarti a questo mio altro blog, che e’ poi…. quello che uso di piu’:
    marghemarg.wordpress.com/

    Ciao, Raggioluminoso, e grazie ancora:)

    Marghian

  10. MARGHIAN ha detto:

    Dovevo distanziare fra la parola “ancora” e questo 🙂
    Cosi’, ciao.

  11. Vito M. ha detto:

    Vedo questa tua meravigliosa poesia, carica di tristezza e dolore come a volte sa essere una notte tormentata dai pensieri e trascorsa ad origliare i propri pensieri, che in quel silenzio, paion far rumore.
    Per fortuna giunge l’alba, e con essa chissà, il chiarore di un giorno che sta nascendo all’insegna della speranza,
    Un abbraccio, con amicizia, Vito

  12. ombradiunsorriso ha detto:

    dei versi bellissimi…non servono altri commenti 🙂
    Un caro abbraccio
    Loredana

  13. robert0361 ha detto:

    le frasi che lasci sono piccoli ruscelli che scendendo sempre verso valle si si uniscono a diventare un fiume sfociando nelle sue immensità..le onde che abbracciano gli scogli !le frasi che emozionano il corpo.

  14. Isa ha detto:

    Dolore e tristezza che attanagliano nella metafora poetica…ma nella chiusa c’è la speranza…
    ciao cara a presto, liù

  15. ceglieterrestre ha detto:

    Grazie per quello che scrivi, grazie per i commenti. Nel tuo quadro la cornice è perfetta.Un caro saluto ciao

  16. Alessandra Bianchi ha detto:

    E’ una poesia veramente bella! Mi è piaciuta molto l’accurata scelta delle parole, segno di una notevole conoscenza lessicale nonché di fervida immaginazione.
    Il tema è trattato con grande competenza: quasi raggelante nella sua perfezione.

  17. L'amico Mauro ha detto:

    C’è un solo modo
    per “riposarsi”
    serenamente
    http://lungolavia.iobloggo.com/474/amarsi
    dolcemente

    Ed al risveglio
    troveremo la Luce
    che è sempre stata
    presente

  18. ventisqueras ha detto:

    spesso nelle verdi crete gel volterrano scollinano greggi di candide pecore, le vedo riversarsi e fluire, magiche come le nubi delle tue rime, che raggiungono il cuore là dove deve arrivare
    grazze delle belle parole che sempre mi doni
    lieto dì

  19. ventidiprimavera ha detto:

    Una visione di bellezza e di dolore
    in questi versi dell’amaro sale di lacrime…
    Molto piaciuta!!

    Un abbraccio Flox e buon primo maggio!
    Michelle

  20. Raul111 ha detto:

    Così la poesia rende vivo l’inanimato
    fa della creazione un canto sempre acceso e sempre nuovo.
    Ciaoooooooooo

  21. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Raggioluminoso. Sono io che ti ringrazio. La “porta” e’ sempre aperta, ti abbraccio anche io 🙂

    Marghian

  22. RosaOscura ha detto:

    Versi tristi e delicati, intrisi di una flebile speranza.

    Baci

    Giò

  23. edoardoprimo ha detto:

    Mrs Raggio
    Questa poesia è un quadro, mi ispira a… Claude Monet.
    Se io entrassi nel quadro sentirei una sensazione di armonia con la natura perché, il testo è costruito sull’effetto sulle impressioni evocate dal succedersi dei suoni.
    La chiusa: dove il gregge bela .. sospeso nel monte.. implorando calore a quell’ultima GOCCIA di sole è di una bellezza stratosferica, che solo una mente nobile come quella Sua poteva pensare. Applausi.
    Un abbraccio vellutato, Edo

  24. Questo tempo è così, come il tuo canto notturno
    e le lacrime nella notte sono sale
    in attesa dell’alba a rischiarare l’animo.
    Una buona serata e buon primo maggio
    Un sorriso
    Chiara

  25. happysummer ha detto:

    Sono rimasta incantata nel leggere questi versi così incisivi, ispirati, come pennellati in una tela in cui sentimenti, emozioni e natura si fondono con armonia, creando una poesia splendida e luminosa!

  26. Lila ha detto:

    Nuvole dense di pioggia e tristezza che piano piano può svanire grazie alla poesia!
    Un sorriso per te, Lila

  27. marilicia ha detto:

    bellissima anche questa! un altro gioiellino da conservare nel forziere!
    Un bacio.
    Marilicia.

  28. doraforino ha detto:

    Cara Flox, ripasso per augurarti Buon 1° MAggio. Un abbraccio.
    Dora

  29. Ciao carissima, scusami se non sono molto presente ma sono diventata lenta e non riesco a fare tutto quello che vorrei. Avrei bisogno di una mente fresca come la tua per districarmi e poter terminare l’ultimo giornalino dell’anno…ci sto lavorando, mi aiuti?
    Sei bravissima e mi associo a tutte le belle parole che ti hanno dedicato, le meriti tutte. Grazie per gratificarmi con i tuoi passaggi e per trovarmi in ogni blog, sei l’unica capace di farlo. Sempre con molto affetto ti dico che ti voglio bene… Maria

  30. nonsapiens1 ha detto:

    Bella poesia.. mi piace..

  31. Katia ha detto:

    …e tutti noi facciamo parte di quel gregge mia cara..che anela al calore del sole mentre sul nostro viso scorrono…ghiaccioli di lacrime…? Complimenti mia cara per questo regalo come sempre insuperabile

  32. MARGHIAN ha detto:

    Ho scritto lo” . Raggioluminoso, perdonata di che? Io, poco fa, da un amico ho scritto “priamvera”-e talvolta ho scritto “primavara”-, per non citarti altri sbagli, percio’… ma anche senza i miei errori, non hai nulla di che scusarti, ciao (e la porta e’ sempre aperta 🙂 )

    ^ no, e’ la tua mente ad essere piu’ veloce delle tue mani..e le mani non fanno a tempo..come accade anche a me, che scrivo “avredi” per “avrei”… 🙂

    Marghian

  33. arthur ha detto:

    E’ sempre molto difficile commentare le poesie, come dicevo spesso a mio padre quando me le “raccontava”, una poesia è da leggere, da ascoltare, perché facendo così entra piano piano dentro e le parole prendono forma, si compongono, così come prende forma l’emozione quando si ascolta qualcosa che colpisce nell’anima.

    Bella la tua poesia!

  34. happysummers ha detto:

    Viene voglia di afferrare quell’ultima goccia di sole e di stringerla, di accarezzarla, di conservarla nel cuore: è splendida e indimenticabile.

  35. sonolucia ha detto:

    Si, è davvero un gioiellino da conservare, grazie Raggiluminoso

  36. Glicine61 ha detto:

    Versi bellissimi ed intensi! Buon Venerdì!

  37. keypaxx ha detto:

    Una poesia forte, come l’aroma di un piatto particolare. Dolce, come le spezie leggere di oltreoceano. Profonda, come il gusto di un vino ben sorseggiato. Direi che è difficile non poterla assaporare come merita.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

  38. poeisachiara ha detto:

    Buona domenica
    di sole
    un abbraccio
    Chiara

  39. 49mimosa ha detto:

    Incantata da tanta bellezza di versi con metafore forti e dolorose.
    Un bacio, mia cara

  40. marilicia ha detto:

    Ti lascio un pensiero ed un sorriso, Raggio.
    Marilicia.

  41. Isa ha detto:

    Buon inizio settimana, ciao cara, liù

  42. jalesh ha detto:

    Ciao cara come va?? Buona serata bisous

  43. Demetrablu ha detto:

    Magnifica l’immagine del vento che con tutto il suo impeto cerca un’ultimo barlume di luce nell’oscurità che incombe.
    Sei troppo brava 🙂
    Un bacio grande, dolce notte! 🙂

  44. ioviracconto ha detto:

    una lirica intensa, carica di dolore e di penombra….
    🙂

  45. mariagrazia ha detto:

    Ci sono momenti in cui i pensieri affollano la mente e niente può fermarli. Momenti in cui è necessario anche trattenerli e lasciarli sfogare , nella speranza di sentirsi, dopo, risollevati.
    Un sorriso per te!

  46. happysummers ha detto:

    Così indimenticabile l’ultima goccia di sole, però ho una grandissima voglia di rivedere te, raggio splendente, mi manchi!

  47. Fabius ha detto:

    Cara Flox, 44 commenti li hai già collezionati, poteva mancarti il mio ?
    Poesia nostalgicamente nostalgica. Tutto scorre…..Anche la natura ha un’ anima e lo esprime nei suoi elementi. Li hai colti e con essi, con Loro, hai colto l’anima divina, incantata negli imponderabili elementi che si sciolgono e manifestano in suoni, colori, vento e pioggia, ma anche in turbini e fulmini. E parla con emozioni tangibili qual Essere Terrestre ancor più che naturale, all’anima della poetessa “esperta”.

    Fabius

  48. ventisqueras ha detto:

    che il raggio di sole chiuso nel tuo nome illumini il tuo cuore
    dolce notte

  49. edoardoprimo ha detto:

    Mrs Raggio
    Le dedico una poesia:

    Il Poeta raccoglie i dolori e sorrisi
    e mette assieme tutti i suoi giorni
    in una mano tesa per donare,
    in una mano che assolve
    perché vede il cuore di Dio.
    Ma la città è triste
    perché nessuno pensa
    che i fiori del Poeta
    sbocciano per vivere molto a lungo
    per le vie anguste della grazia. (Alda Merini)

    Cordialmente, Edo

  50. marilicia ha detto:

    Ma dove sei, Raggio?
    Buona notte.
    Un abbraccio.,
    Marilicia.

  51. Rosemary3 ha detto:

    Un dipinto incorniciato da parole magiche che evocano stupende immagini…
    Un abbraccio
    Ros

  52. verdefronda ha detto:

    Stupefacente emozione scaturita da quell’ultimo raggio di sole
    Un carissimo saluto
    Giorgio

  53. mimosa49 ha detto:

    Mia cara
    Spero che tutto vada bene. Ti aspetto…
    Un abbraccio

  54. Roberta Russo ha detto:

    Delicata e bellissima!

  55. lucia ha detto:

    Molto bello il blog… pero’ aspetto nuovi post, e’ da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabbe’, intanto mi sono iscritto ai feed RSS, continuo a seguirvi!

  56. Ethelweis ha detto:

    Un vero splendore in versi 🙂 Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...